Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Agenzia Atti fondamentali dell'Agenzia Atto di disciplina dell'organizzazione interna 4.1.2 Settore Laboratorio Centro

4.1.2 Settore Laboratorio Centro

RSS

Il Settore Laboratorio Centro, oltre alle attività descritte nel paragrafo 4.1, svolge altresì le seguenti attività:
  1. Garantisce l’attività di analisi dei microinquinanti organici (IPA, diossine PCB) nei campioni di acque, rifiuti, terreni, sedimenti e suolo conferiti dai Dipartimenti e nei campioni di acque e alimenti conferiti dal SSR, nell’ambito del Sistema integrato dei laboratori.
  2. garantisce il supporto tecnico delle attività di misura e analisi di microinquinanti organici diossine IPA e PCB alle emissioni a supporto dei Dipartimenti afferenti l’Area vasta e dei Dipartimenti di Arezzo e Siena.
Sede e articolazione
Il Settore ha sede a Firenze, presso l’Area vasta di riferimento e si articola nelle seguenti unità operative:

4.1.2.1 Unità operativa Chimica I
Finalità
Eroga attività di analisi e misura chimiche a favore dei Dipartimenti di norma afferenti all’Area vasta di riferimento.
Sede
L’Unità operativa ha sede a Firenze, presso l’Area Vasta di riferimento.

4.1.2.2 Unità operativa Chimica II
Finalità
Eroga attività di analisi e misura chimiche relative alle sostanze organiche (quali IPA, PCB e diossine) determinabili attraverso l’utilizzo di apparecchiature di alta tecnologia a favore dei Dipartimenti afferenti.
Sede
L’Unità operativa ha sede a Firenze, presso l’Area Vasta di riferimento.

4.1.2.3 Unità operativa Radioattività e amianto
Finalità
Eroga a livello regionale attività di analisi e misura chimiche, fisiche. Garantisce, a livello regionale, funzioni operative di controllo, monitoraggio, supporto tecnico e attività tecnico scientifiche relativamente alla radioattività e all’amianto, anche mediante misurazioni e prove in campo. Svolge le funzioni di Centro regionale di rilevamento della radioattività ambientale di origine artificiale e naturale secondo le direttive della Direzione tecnica.
Attività principali
  1. Erogare attività analitica per la ricerca di fibre di amianto nelle varie matrici ambientali e attività analitiche che richiedono utilizzo di diffrattometria RX e microscopia elettronica;
  2. assicurare attività specialistiche nei confronti delle strutture dell’Agenzia che effettuano attività di controllo e di supporto tecnico, in relazione alle problematiche connesse con l'amianto;
  3. garantire le attività del Centro di riferimento per l’amianto, compresa la mappatura ed il supporto tecnico per le azioni regionali;
  4. garantire le attività del Centro regionale di rilevamento della radioattività ambientale di origine artificiale e naturale mediante rilevamento e misura, anche tramite la rete di sorveglianza della radioattività ambientale, anche per emergenze nazionali;
  5. assicurare i controlli sulle attività connesse all'impiego di radiazioni ionizzanti;
  6. garantire il supporto tecnico alle Autorità competenti per le problematiche relative alle radiazioni ionizzanti;
  7. assicurare l’assistenza tecnico specialistica ai Dipartimenti e alla Direzione per i processi di controllo e supporto, in relazione a problematiche connesse con la radioattività.
  8. assicurare le attività di rilevamento finalizzate alla valutazione dell’esposizione al radon.
  9. Svolgere, su indirizzo della Direzione tecnica, attività di ricerca nel settore, favorendo il migliore utilizzo del patrimonio conoscitivo detenuto dall'Agenzia e la sua integrazione con quelli detenuti da altri soggetti;
  10.  garantire la collaborazione, su delega della Direzione tecnica, con ISPRA e le altre ARPA/APPA, nonché a progetti tematici inerenti le tematiche di competenza;
  11. garantire il supporto tecnico alla Direzione ai fini delle relative funzioni di indirizzo ed alle strutture a cui il presente atto conferisce la responsabilità per la gestione operativa ed organizzativa delle sorgenti radioattive, fermo restando le attribuzioni dell’Esperto qualificato nominato ai sensi del D.Lgs. 230/95.
Sede
L’Unità operativa ha sede a Firenze, presso l’Area Vasta di riferimento. Per le attività non analitiche opera anche mediante operatori dipendenti gerarchicamente e funzionalmente dall’Unità operativa, aventi sede di lavoro presso il Dipartimento di Livorno. A tale personale viene garantita la logistica ordinaria e la relativa sicurezza (v. utilizzo mezzi e strumenti) da parte della struttura ospitante.

4.1.2.4 Unità operativa Biologia
Finalità
Eroga attività di analisi e misura microbiologiche, ecotossicologiche e biologiche a favore dei Dipartimenti di norma afferenti all’Area vasta di riferimento.
Sede
L’Unità operativa ha sede a Firenze, presso l’Area Vasta di riferimento.
 
Contenuti correlati
Azioni sul documento
Strumenti personali