Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Temi ambientali Acque Bidoni tossici Isola Gorgona

Bidoni tossici al largo della Gorgona

RSS

La motonave Eurocargo Venezia della società Grimaldi  ha perso in mare due semirimorchi trasportati in coperta, contenenti fusti di catalizzatori esausti utilizzati per la desolforazione del petrolio. La perdita del carico - secondo la ricostruzione dei fatti rilasciata dalla Capitaneria di Porto di Livorno - è avvenuta nelle prime ore del mattino del 17/12/2011, in un intervallo di tempo di circa tre ore e su un percorso compiuto dalla nave in quell'intervallo di tempo di circa 20 miglia.

La Capitaneria di Porto assistita dalla sezione di ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale) che si occupa di “emergenze ambientali in mare” e dislocata a Livorno,  ha curato sia le immediate ricerche dei materiali sia la valutazione degli effetti ambientali e dei rischi connessi con lo smarrimento del carico.
 

piano di monitoraggio marinorischi ambientali e sanitari

 

icona-rss-grande.png Tutti gli aggiornamenti relativi all'emergenza bidoni tossici

Azioni sul documento
Strumenti personali