Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Logo Regione Toscana
Sei in: Home Annuario dati ambientali

Annuario dei dati ambientali 2015

RSS

Annuario 2015 - copertinaLa pubblicazione dell’Annuario dei dati ambientali ARPAT 2015 coincide con la fine del quarto mandato di direzione dell’Agenzia.

Gli anni dal 2011 al 2015 hanno rappresentato un periodo di grande rinnovamento, a partire dall’attuazione della  riforma della legge istitutiva – col nuovo regolamento organizzativo di ARPAT e il conseguente nuovo Atto di organizzazione del novembre 2011.

In particolare, il rafforzamento delle attività di indirizzo tecnico e della presenza dell’Agenzia sul territorio, nell’ottica di coordinamento e armonizzazione organizzativa, ha consentito di portare avanti e maturare quell’idea di restituzione dell’informazione ambientale che trova nell’Annuario il punto di incontro e la sintesi di due modi molto diversi di presentare i risultati dell’attività di monitoraggio e controllo: da una parte la specificità tematica della reportistica ambientale, dall’altra le banche dati.

Il risultato è una pubblicazione che, giunta quest’anno alla quarta edizione, è in grado di offrire dati su specifiche tematiche, descritti semplicemente attraverso tabelle, grafici, cartine e infografiche. La forma in cui questi dati sono presentati è talmente chiara che, viene da dire, si descrivono da soli. È per questo che i commenti sono ridotti al minimo: lo scopo è quello di fornire un’informazione il più possibile chiara e oggettiva.

La consueta suddivisione nei sei capitoli Aria, Acqua, Mare, Suolo, Agenti fisici, Sistemi produttivi -che quest’anno è arricchita da altrettanti frontespizi in forma di infografica che ci informano sulla quantità, ad esempio, di centraline regionali e provinciali per il monitoraggio della qualità dell’aria, o su quella di impianti RTV e SRB presenti in Toscana - permette una scelta di indicatori “abbinati” alle principali tematiche, in grado di descrivere efficacemente lo stato dell’ambiente toscano.

L’uso delle infografiche, che il più delle volte offrono una ulteriore, efficace, sintesi di dati a livello regionale, e quello di mappe stilizzate per la localizzazione di stazioni di monitoraggio e punti di prelievo, alleggerisce e facilita al tempo stesso la comprensione dei numerosi dati forniti.

Per ogni tematica vengono segnalati i collegamenti per gli approfondimenti da effettuare attraverso report, banche dati e sezioni del sito Web di ARPAT.

Con l'intento di favorire la conoscenza delle singole realtà territoriali sono disponibili on line anche i fascicoli provinciali con i dati aggregati per territorio.

Azioni sul documento
Strumenti personali