Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2021 Politiche per le energie rinnovabili in un tempo: riscaldamento e raffreddamento

Politiche per le energie rinnovabili in un tempo: riscaldamento e raffreddamento

RSS
05/01/2021 07:30

Un nuovo rapporto della IRENA (Agenzia internazionale per le energie rinnovabili)

Negli ultimi anni sono stati compiuti progressi significativi nelle transizioni all'energia pulita in tutto il mondo, soprattutto attraverso la crescita delle energie rinnovabili nel settore energetico. Tuttavia, trasformare i mix energetici e ridurre le emissioni dalla produzione di energia non è di per sé sufficiente per raggiungere obiettivi di energia sostenibile.

Circa il 50% dell'energia utilizzata a livello mondiale oggi è per la produzione di calore e questo è responsabile del 40% delle emissioni di gas serra legate all'energia, nonché di livelli rilevanti di inquinamento atmosferico che minacciano l'ambiente e la salute pubblica. Allo stesso tempo, più di un terzo della popolazione mondiale fa ancora affidamento sull'uso tradizionale di biomassa, cherosene o carbone - principalmente per cucinare - con molte conseguenze socio-economiche negative.

I progressi rimangono inadeguati nella transizione verso un sistema energetico più pulito ed efficiente, in cui le energie rinnovabili soddisfano le esigenze di riscaldamento e raffreddamento. Ciò è in parte dovuto al fatto che il settore del calore rinnovabile non ha ricevuto la stessa attenzione politica dell'elettricità rinnovabile.

È necessario uno sforzo importante per sviluppare politiche appropriate e metterle in atto, sia per ridurre le emissioni derivanti dall'uso del calore nell'industria e negli edifici, sia per ampliare l'accesso a un'energia pulita e affidabile.

le fonti energetiche per la produzione di caldo e freddo

L'Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA) ha prodotto un rapporto sullo stato e lo sviluppo delle politiche di riscaldamento e raffreddamento rinnovabili. Questo rapporto evidenzia le principali opportunità, individua gli ostacoli al progresso e specifica gli strumenti necessari per promuovere l'adozione diffusa delle politiche pertinenti.

Il rapporto riconosce la diversità e la complessità delle esigenze di riscaldamento e raffreddamento, dall'assicurare l'accesso universale all'energia pulita e affidabile alla fornitura di riscaldamento e raffreddamento negli edifici, oltre alla fornitura del calore ad alta temperatura necessario per i processi industriali. Le soluzioni pratiche che coinvolgono le energie rinnovabili dipendono da molti fattori locali, comprese le condizioni climatiche, le infrastrutture esistenti come le reti di teleriscaldamento o le reti del gas e le risorse rinnovabili locali disponibili.

Per approfondire leggi il Rapporto IRENA Renewable Energy Policies in a Time of Transition. Heating and Cooling

— archiviato sotto: , ,
Azioni sul documento
Strumenti personali