Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2021 Dati ambientali: quanto i paesi europei li forniscono in modo tempestivo e completo?

Dove Siamo

 

Dati ambientali: quanto i paesi europei li forniscono in modo tempestivo e completo?

RSS
30/08/2021 07:30

La rete europea di informazione e osservazione Eionet fa il punto sui dati raccolti nel 2020 su diverse matrici ambientali

Eionet, la rete europea di informazione e osservazione in materia ambientale, ha presentato i risultati di quanto ricevuto nel 2020, dai diversi paesi dichiaranti, circa 11 flussi di dati in 6 differenti aree: Qualità dell'aria, Emissioni atmosferiche, Biodiversità, Mitigazione dei cambiamenti climatici, Inquinamento industriale, Acqua (comprese acque di balneazione, acque interne, Marine strategy e trattamento delle acque reflue urbane).

Lo scopo dell'analisi svolta è quella di mostrare i progressi rispetto ai criteri di rendicontazione concordati (tempestività e qualità dei dati) al fine di consentire ai paesi di individuare e dare priorità alle risorse di cui hanno bisogno per le regolari procedure di comunicazione. L'analisi è inoltre fondamentale per consentire all'Agenzia europea per l'ambiente di fornire informazioni tempestive, mirate, pertinenti e affidabili agli attori politici e al pubblico.

Quattro paesi sono riusciti a raggiungere un punteggio per il flusso di dati del 100%: Austria, Macedonia del Nord, Svezia e Svizzera. Il punteggio del 100% indica la fornitura tempestiva e dati di alta qualità per tutti i flussi analizzati.

Prestazioni complessive di comunicazione dei dati dei paesi nel 2020

Inoltre, tredici paesi sono riusciti a ottenere un punteggio finale pari o superiore al 90%. Questi paesi sono (in ordine di graduatoria): Belgio, Repubblica Ceca, Estonia, Croazia, Finlandia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Danimarca, Francia, Irlanda, Spagna e Slovacchia.

Uno degli indicatori chiave di prestazione nel programma di lavoro pluriennale dell'Agenzia europea 2014-2020 è quello di raggiungere un punteggio medio del flusso di dati di almeno il 90%. Questo obiettivo è stato nuovamente raggiunto, poiché la prestazione complessiva di rendicontazione dei paesi è del 91 % per l'UE-27 più il Regno Unito e dell'89% per tutti i paesi aderenti e cooperanti dell'Agenzia europea (vedi tabella).

Cronologia delle prestazioni di reporting dei dati

— archiviato sotto: ,
Azioni sul documento
Strumenti personali