Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Documentazione Catalogo pubblicazioni ARPAT Monitoraggio ufficiale delle acque superficiali Monitoraggio ambientale dei corpi idrici superficiali (fiumi, laghi, acque di transizione) - Triennio 2019-2021

Dove Siamo

 

Monitoraggio ambientale dei corpi idrici superficiali (fiumi, laghi, acque di transizione) - Triennio 2019-2021

RSS
Sintesi risultati Rete MAS relativi al triennio di monitoraggio 2019-2021

Anno di pubblicazione: 2022

A cura di: Susanna Cavalieri - ARPAT, Settore Indirizzo tecnico delle attività

In collaborazione con: ARPAT - SIRA, Settori Laboratorio, Dipartimenti, Settore Mare e , Daniela Dinelli per il capitolo “Specie esotiche”

Pagine: 47

Prezzo: 0 €

Sintesi risultati Rete MAS relativi al triennio di monitoraggio 2019-2021

Il triennio 2019-2021 rappresenta il quarto ciclo di monitoraggi, iniziati nel 2010, su corpi Idrici quali fiumi, laghi o acque di transizione a seguito del recepimento della Direttiva europea 2000/60/CE (WFD) con il D.Lgs. 152/06 e successivi Decreti nazionali e Delibere Regionali.

Il monitoraggio biologico è distribuito in tre anni, quello chimico ha una differenziazione in base alle pressioni insistenti sul corpo idrico.

La classificazione prende in considerazione solo la matrice acqua per fiumi e laghi, e sedimenti nelle acque di transizione.

Sono trattati in un capitolo a parte gli indici, ancora in via sperimentale, Iqm - qualità morfologica, Niseci - studio della comunità ittica e biota, ricerca di sostanze pericolose nel pesce.

I dati analitici relativi alle acque superficiali della Toscana sono consultabili nella banca dati MAS.

È disponibile anche la versione sfogliabile della pubblicazione (sito Web esterno, si apre in una nuova finestra).

Azioni sul documento
Strumenti personali