Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Documentazione Catalogo pubblicazioni ARPAT Analisi degli elementi di qualità e andamento dei nutrienti nelle acque della Valdinievole. Anni 2019-2021

Dove Siamo

 

Analisi degli elementi di qualità e andamento dei nutrienti nelle acque della Valdinievole. Anni 2019-2021

RSS
Dati del periodo 2019-2021

Anno di pubblicazione: 2022

A cura di: Juri Vannini, ARPAT - Dipartimento Pistoia

In collaborazione con:

Pagine: 32

Prezzo: 0 €

Il rapporto prende in esame i dati del periodo 2002-2021 nei punti monitorati da questa Agenzia nel comprensorio della Valdinievole, con particolare attenzione alle novità emerse dai dati di monitoraggio dell’ultimo anno (2021), alla classificazione degli ultimi 3 trienni e all'andamento dei nutrienti e dell'ossigeno

 

La situazione dei corsi d’acqua della Valdinievole si presenta nella sua generalità ancora lontana dal raggiungere gli obiettivi di qualità definiti dalle norme, in particolare per lo Stato Ecologico.

Sulla base delle analisi e degli approfondimenti effettuati finora, i fattori di maggior impatto sullo stato delle acque superficiali della Valdinievole sono il carico di nutrienti (composti di azoto e fosforo), e la concentrazione di fitofarmaci.

Un terzo elemento determinante per la scadente classificazione dei corsi d'acqua è l'artificializzazione dei corsi d'acqua. Sebbene infatti l'indice definito dalla normativa di riferimento che valuta quest’ultimo aspetto (Indice di Qualità Morfologica) non incida direttamente sullo stato di qualità, le estese artificializzazioni e le manomissioni periodiche condizionano certamente le capacità autodepurative dei corpi idrici e la possibilità di insediamento di comunità biologiche acquatiche di pregio. Queste alterazioni, insieme agli elevati tenori di nutrienti e fitofamaci, si ripercuotono in definitiva sugli elementi di qualità biologici.

Inifne, essendo il sistema idrografico della Valdinievole costituito per lo più da piccoli corsi d’acqua, con portata ridotta in particolare nei mesi estivi, i corpi idrici recettori presentano un carico di sostanze organiche e nutrienti insostenibile per l’ambiente idrico.

Sulla base dei dati di monitoraggio dei corsi d’acqua rilevati fino al 2021 non si rilevano sensibili miglioramenti nel tempo nelle concentrazioni dei parametri chimico-fisici esaminati. Appare evidente che per ottenere un decisivo miglioramento dei dati sui nutrienti nei corsi d’acqua presenti nel comprensorio del Padule di Fucecchio debbano essere effettuati ulteriori sforzi, come, ad esempio, il potenziamento delle sezioni di defosfatazione e denitrificazione degli impianti di depurazione, una migliore efficienza nella degradazione della sostanza organica e il completamento del progetto detto "il Tubone".

É disponibile la versione sfogliabile della pubblicazione (sito Web esterno, si apre in una nuova finestra)

Azioni sul documento
Strumenti personali