Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Dati e mappe Dati Posidonia oceanica - Indice PREI - anno 2021

Dove Siamo

 

Posidonia oceanica - Indice PREI - anno 2021

RSS
14/09/2022 07:15

Posidonia oceanica Rapid Easy Index

Posidonia oceanica - Indice PREI - anno 2021

L’indice sintetico PREI viene utilizzato per classificare lo stato di qualità ecologico dei corpi idrici marino-costieri e deriva dal grado di deviazione dalle condizioni di riferimento (EQR - Environmental Quality Ratio). Si basa sulla valutazione di 5 descrittori:

  • densità della prateria
  • superficie fogliare dei fasci
  • rapporto tra la biomassa degli epifiti e la biomassa fogliare del fascio
  • tipologia del limite inferiore
  • profondità del limite inferiore.

Complessivamente in Toscana nel 2021 l’indice è risultato quasi sempre compreso tra buono ed elevato.

Nell’ambito della Direttiva Quadro sulle Acque e sulla Strategia marina, all’interno dei Siti Natura 2000 e aree limitrofe, ARPAT indaga alcuni siti nelle isole dell’Arcipelago Toscano e in diverse zone costiere. Realizza inoltre rilievi ecografici per la mappatura della prateria, acquisisce parametri chimico-fisici, preleva campioni di posidonia e quantifica i dati morfometrici o di altra natura (densità dei fasci fogliari, limiti della prateria, tipologia del fondale, presenza di specie vegetali alloctone, fonti di disturbo ecc.).

Le aree monitorate cambiano, di anno in anno, con ciclicità triennale, come previsto dalla normativa (Direttiva Europea 2000/60/CE - Water Framework Directive, WFD, recepita a livello nazionale dal D.Lgs. 152/2006 e ss.mm.ii. e dal D.Lgs. 30/2009). Data la complessità di questo ecosistema, il lento accrescimento delle singole piante e dell’evoluzione dell’intera prateria, la norma non ritiene utile monitorare, ogni anno, lo stesso sito ma ogni tre anni, a rotazione.

Estratto dall'annuario dei dati ambientali della Toscana 2022.

Azioni sul documento
Strumenti personali