Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Logo Regione Toscana
Sei in: Home Documentazione Catalogo pubblicazioni ARPAT Monitoraggio delle acque superficiali destinate alla produzione di acqua potabile 2012-2014

Dove Siamo

 

Monitoraggio delle acque superficiali destinate alla produzione di acqua potabile 2012-2014

RSS
Risultati del triennio e proposta di classificazione

Anno di pubblicazione: 2015

A cura di: ARPAT - Direzione tecnica

In collaborazione con:

Pagine: 44

Prezzo: 0 €

I risultati del monitoraggio ufficiale effettuato da ARPAT nel triennio 2012 - 2014 e la conseguente proposta di classificazione dei corpi idrici

Nel corso del triennio 2012-2014 sono stati oggetto di controllo da parte di ARPAT complessivamente 121 stazioni di monitoraggio, rappresentative in altrettanti corpi idrici superficiali le cui acque sono destinate alla produzione di acqua potabile, distribuiti soprattutto nelle province di Firenze, Pistoia e Arezzo.

I risultati analitici del periodo sono confrontati con i valori guida e valori imperativi e per ogni parametro viene indicata la categoria di appartenenza da A1 ad A3; successivamente al punto di monitoraggio viene assegnata la relativa classificazione tenendo conto del peggior risultato tra i vari parametri analizzati.

Si conferma il trend in peggioramento degli ultimi anni della qualità delle acque superficiali destinate alla produzione delle acque potabili, che evidenzia la totale assenza di corpi idrici in categoria A1, una ulteriore riduzione di quelli in categoria A2 e un incremento di quelli in categoria A3 e subA3 (di qualità inferiore alla A3), che insieme rappresentano attualmente il 90% dei corpi idrici valutati e per i quali sono necessari i trattamenti di potabilizzazione più spinti.

È disponibile anche la versione sfogliabile della pubblicazione (sito Web esterno, si apre in una nuova finestra)

Azioni sul documento
Strumenti personali