Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2018 Sostanze inquinanti emergenti: una crescente preoccupazione per i nostri mari

Dove Siamo

 

Sostanze inquinanti emergenti: una crescente preoccupazione per i nostri mari

31/01/2018 07:45

La maggior parte delle sostanze chimiche presenti in un elenco di oltre 2700 potenziali contaminanti marini sono noti come "inquinanti emergenti": sostanze che hanno il potenziale per entrare nell'ambiente e causare effetti avversi sull'ambiente e sulla salute umana, ma sono ancora in gran parte non regolamentate e i loro effetti potenziali non sono ancora chiari

Il Centro unico di ricerche della Commissione Europea (JRC) ha redatto un elenco di riferimento unico di sostanze prioritarie regolamentate e di contaminanti emergenti - più di 2700 sostanze (o gruppi di sostanze) - per supportare la valutazione dei contaminanti nell'ambiente marino.

L'importanza degli inquinanti emergenti nell'elenco evidenzia l'importanza del lavoro per comprendere la loro presenza ambientale e i potenziali effetti, definire le sostanze più significative e prevederle nella futura normativa, se necessario.

I contaminanti hanno il potenziale di degradare le acque marine e causare gravi danni agli organismi e ai processi biologici. Possono arrivare al mare in vari modi, ad esempio attraverso

  • fiumi inquinati,
  • attività industriali,
  • inquinamento da parte delle navi,
  • estrazione di petrolio in mare aperto.

Tra gli inquinanti emergenti elencati figurano prodotti farmaceutici, pesticidi di nuova registrazione, additivi plastici industriali, prodotti per la cura personale e nuovi ritardanti di fiamma.

Sebbene non tutti questi contaminanti elencati siano preoccupanti per l'ambiente marino, questa panoramica generale dovrebbe aiutare a comprendere le diverse opzioni e sostenere ulteriori sviluppi per il monitoraggio e la valutazione dell'inquinamento chimico nelle acque marine del nostro Continente.

Azioni sul documento
Strumenti personali