Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2017 Dieci buoni consigli per la salute

Dove Siamo

 

Dieci buoni consigli per la salute

28/09/2017 07:30

Dalla campagna "Ci Riesco" di Pubblicità progresso

Pubblicità Progresso, la Fondazione impegnata in una comunicazione sociale di qualità, ha lanciato già dallo scorso anno la campagna "Ci Riesco" che pone al centro l'ambiente, cercando di diffondere la cultura dei comportamenti virtuosi, declinando le modalità in cui si possono attuare, dimostrando che è utile metterli in pratica non solo per una responsabilità verso il pianeta e la natura, ma anche per il preciso tornaconto che ognuno di noi può trarne per sé, per le proprie tasche, per il futuro dei propri figli.

La campagna si articola su otto temi: acqua, energia, aria, cibo, rifiuti, abitare, mobilità e salute. Per ciascuno di essi propone un decalogo di buoni consigli da seguire.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce così la salute: "La salute è uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non consiste soltanto in un’assenza di malattia o di infermità". 

Una delle criticità legate ai modelli attuali di sviluppo, fondato su una crescita illimitata dell’economia, è la disattenzione all’equa distribuzione della ricchezza e ai diritti fondamentali delle persone. Spesso questi modelli di sviluppo non sono sostenibili dal punto di vista sociale ed ambientale con conseguenze sul limitato grado di tutela della salute della popolazione. Va diffuso un modello di salute che pone al centro di esso la persona e la sua costante interazione con il circostante ambiente fisico e relazionale. 

Attraverso la diffusione di un approccio sistemico, insieme ad una educazione e continua formazione e trasmissione di informazioni, si potrà raggiungere una condizione, come quella definita nel 1966 da Alessandro Seppilli, di “armonico equilibrio, fisico e psichico, dell’individuo, dinamicamente integrato nel suo ambiente naturale e sociale”.

Ecco quindi i buoni consigli per la salute:

Durante i primi anni di vita, ed ancora nell’utero della mamma, i bambini sono esposti a tanti stimoli provenienti dall’ambiente che li circonda. Questi stimoli influenzano la loro salute ed il loro benessere per tutto il corso della vita. 

Anche lo sviluppo di certe malattie (quelle non trasmissibili) tra cui l’obesità, il cancro, il diabete e le malattie cardiovascolari, che rappresentano oggi le cause più importanti di mortalità in tutto il mondo, è influenzato da comportamenti e stimoli esterni ai quali i bambini sono esposti durante i primi anni di vita. Essere esposti a malnutrizione, al fumo e allo stress fisico o psicologico aumenta il rischio di sviluppare, anche tanti anni più avanti, queste malattie. 

I paradigmi che sono alla base di tanti sistemi sanitari prevedono una sensibilizzazione maggiore ai temi legati ai comportamenti, alla nutrizione il più possibile naturale, al consumo corretto di farmaci e all’esposizione agli inquinanti ambientali per ottenere una maggior qualità della vita in tutte le fasi successive della vita rendendo il sistema sanitario più sostenibile.

Ma anche:

Azioni sul documento
Strumenti personali