Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2016 Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile

Dove Siamo

 

Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile

RSS
13/04/2016 08:00

L'impegno del nuovo soggetto è quello di mettere in rete tutti gli attori impegnati nel raggiungimento degli obiettivi dell'Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile

Presso la Camera dei Deputati, lo scorso 11 marzo, è stata presentata l'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (AsviS) che, nata per iniziativa della Fondazione Unipolis e dell'Università di Roma Tor Vergata, riunisce attualmente oltre 80 tra le più importanti organizzazioni sociali e reti della società civile italiana.

Punto di partenza l'Agenda Globale per lo sviluppo sostenibile approvata dalle Nazioni Unite a settembre 2015 che si prefigge, entro il 2030, attraverso 17 obiettivi e 169 target, il raggiungimento di traguardi quali una buona occupazione, un consumo responsabile, la riduzione delle disuguaglianze, il contenimento del cambiamento climatico, un'educazione di qualità per tutti, la lotta a tutte le forme di discriminazione contro le donne, solo per citarne alcuni.

Poiché ogni Paese si è impegnato a definire una propria strategia che consenta di raggiungere i 17 obiettivi, e su cui l'ONU svolgerà un monitoraggio continuo, l'AsviS si prefigge di sensibilizzare e responsabilizzare tutti gli attori della società civile, i politici, gli imprenditori e manager, perché l'Italia raggiunga gli impegni assunti in sede internazionale nei tempi stabiliti.

Ma non solo: l'ASviS intende mettere in rete tutti i soggetti impegnati al fine di diffondere la cultura della sostenibilità, orientare modelli di produzione e di consumo, analizzare le implicazioni e le opportunità per l'Italia legate all'Agenda Globale 2030, contribuire alla definizione di una strategia nazionale e alla realizzazione di un tempestivo e dettagliato sistema di monitoraggio.

All'ASviS possono aderire associazioni delle parti sociali, reti di associazioni della società civile, associazioni di enti territoriali, università, centri di ricerca pubblici e privati e le relative reti, associazioni di soggetti attivi nei mondi della cultura e dell'informazione, fondazioni e reti di fondazioni, soggetti italiani appartenenti ad associazioni e reti internazionali attive sui temi dello sviluppo sostenibile.

Si segnala che sul sito dell'AsviS è disponibile anche la traduzione italiana dei 17 obiettivi e dei 169 target dell'Agenda Globale 2030.

Azioni sul documento
Strumenti personali