Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2015 Qualità dell'aria indoor: situazione nazionale e comunitaria

Dove Siamo

 

Qualità dell'aria indoor: situazione nazionale e comunitaria

RSS
06/07/2015 08:00

Editi gli atti del workshop dell’ISS svoltosi a Roma nel 2014 dove il Gruppo di Studio Nazionale Inquinamento Indoor i principali documenti di riferimento elaborati

Il volume edito dell’Istituto Superiore di Sanità  “La qualità dell’aria indoor: attuale situazione nazionale e comunitaria. L’esperienza del Gruppo di Studio Nazionale Inquinamento Indoor” raccoglie le relazioni presentate in occasione dell’omonimo workshop tenutosi a Roma a maggio 2014.
L’ISS è impegnato da diversi anni sul tema della qualità dell’aria indoor tanto che dal 2010 è attivo un Gruppo di Studio composto da esperti dello stesso ISS, dei Ministeri della Salute e dell’Istruzione Università e Ricerca (MIUR), di altri Enti e Istituti di Ricerca, di Università e di Regioni.
Il Gruppo, fin dalla sua nascita, ha scelto di approfondire principalmente gli aspetti tecnico-scientifici e normativi e di promuovere documenti e linee d’indirizzo condivisi su aspetti e criticità concernenti le metodologie di campionamento e di analisi degli inquinanti, le norme tecniche e gli stili di vita per ridurre l’inquinamento degli ambienti di vita.
Nel 2012 l’ISS ha organizzato un workshop dal titolo “Problematiche relative all’inquinamento indoor: attuale situazione in Italia” con l’obiettivo di fornire una panoramica degli studi e delle iniziative in corso, a livello europeo e nazionale, sulle strategie per la gestione della qualità dell’aria indoor, sui criteri e sui metodi di monitoraggio degli inquinanti chimici e biologici.
Visto il grande interesse dei partecipanti, l’ISS ha deciso, per il 2014, di organizzare un ulteriore convegno dove presentare lo stato dei lavori intrapresi dal Gruppo di Studio, illustrando i principali documenti di riferimento elaborati nel corso della sua attività.
Fra le tematiche affrontate vi sono: l’influenza dei parametri microclimatici sugli inquinanti indoor sia chimici che biologici, con un accenno all’influenza dei vari componenti del sistema edilizio sulla qualità dell’aria indoor, la strategia di monitoraggio per la determinazione della concentrazione di fibre d’amianto e fibre artificiali vetrose, l’influenza dei parametri microclimatici sugli inquinanti indoor, il rischio di esposizione indoor a sostanze disinfettanti, ecc. Infine sono trattati aspetti emergenti sull’inquinamento indoor, casi-studio e aggiornamenti normativi.


Per approfondimenti

Un gruppo di lavoro nazionale studia la qualità dell'aria indoor

 

— archiviato sotto: , ,
Azioni sul documento
Strumenti personali