Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2015 Il telerilevamento degli impianti nel Comprensorio del cuoio

Dove Siamo

 

Il telerilevamento degli impianti nel Comprensorio del cuoio

03/04/2015 08:00

I dati rilevati nell’ultimo quadrimestre del 2014

Il sistema di Telerilevamento attivo nel Comprensorio del Cuoio dal mese di Ottobre 2013, nel rispetto del Disciplinare sottoscritto dagli Enti (Provincia di Pisa – Comuni aderenti) e dalle Aziende, prevede ad oggi il collegamento diretto al Centro Operativo di S. Romano-Montopoli di dieci insediamenti produttivi e di servizio che giornalmente trasmettono i propri dati relativi a specifici sensori dislocati sull’impianto. La logica del sistema è quella di svolgere un’azione preventiva sui fenomeni di diffusione delle maleodoranze che da sempre hanno costituito un annoso problema per il Comprensorio, affrontato negli anni passati con approcci volti alla stima degli inquinanti emessi.

L’invio dei dati da parte delle aziende aderenti al Telerilevamento pertanto rappresenta per ARPAT uno strumento che, attraverso le criticità rilevate sugli impianti in tempo reale, ne anticipa le possibili conseguenze sul territorio in termini di diffusione di odori molesti.

Nella sostanza tra ARPAT e le Aziende si instaura un “colloquio” diretto che mette in condizioni le ditte di mantenere al meglio l’operatività dei propri sensori a garanzia di un processo che viene così gestito nelle migliori condizioni. Naturalmente queste considerazioni possono riguardare i soli comparti monitorati e non le parti di un insediamento che non presentano sensori collegati al sistema.

E' auspicabile perciò l’implementazione dei sensori, oggi presenti, in modo che gran parte dei processi all'interno di un'azienda possano essere meglio tenuti sotto controllo, ed, in alcuni casi, si evidenzia la necessità di un’opportuna rivalutazione degli intervalli stabiliti o dei valori limite di setpoint di alcuni parametri di processo, come pure la modifica della tipologia dei parametri, fino ad oggi monitorati in quanto poco significativi, per il controllo delle maleodoranze.

Questo tipo di operatività genera un report riepilogativo del mese, a fronte degli interscambi Centro di Telerilevamento - Aziende, da cui emerge nella maggior parte dei casi, un valore percentuale di rispetto dei range di lavoro dichiarati da ogni singola azienda per i parametri trasmessi.

La scheda di seguito riportata riassume per tutte le aziende collegate le percentuali di rispetto dei range di lavoro, se non diversamente indicato, relativamente agli ultimi quattro mesi dell’anno 2014, in cui il sistema di invio dati è andato a regime per nove delle dieci aziende collegate. Attualmente le percentuali di dati che rientrano nell'intervallo di normalità sono in fase di valutazione, ed una bassa % rilevata non significa necessariamente un'elevata percentuale di anomalie: per esempio i valori molto bassi rilevati al sensore E11pHb (pH della soluzione di abbattimento basica alla emissione E11) della ditta “Organazoto”, nei mesi di novembre e dicembre, sono dovuti a problematiche di tipo elettrico o a range di lavoro troppo restrittivi che hanno invalidato anche dati molto prossimi agli stessi.

Si tiene a precisare che i numerosi “n.d.” presenti in questo primo tabulato sono dovuti a motivazioni di tipo “temporaneo”, diverse tra loro, come evidenziato nella Legenda a corredo del tabulato.

Legenda sigle impianti 

Ditta
Parametro
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
% rispetto range di lavoro
ORGANAZOTO
E10_PHa
83.3
76.8
62.0
99.0
E10_PHb
92.6
77.0
62.0
94.0
E10_RX
100.0
78.1
63.0
100.0
E11_PHa
100.0
89.6
94.0
100.0
E11_PHb
91.9
78.8
24.0
31.0
E11_RX
81.9
84.2
96.0
100.0
E2_PH
98.6
86.3
100.0
100.0
E2_RX
98.4
96.3
98.0
84.0
E2_T.FORNO
91.6
91.5
88.0
85.0
ECOESPANSO
PCTP1
100.0
100.0
100.0
100.0
PCTP2
79.6
87.8
63.0
66.0
PCTPM
99.4
100.0
100.0
100.0
PHUF1
99.8
99.6
100.0
99.0
RXUF1
94.9
100.0
100.0
100.0
IDEA VERDE
PH001
n.d.1
n.d.2
97.0
100.0
RX001
n.d.1
n.d.2
99.0
100.0
TT001
n.d.1
n.d.2
100.0
100.0
PRATI BIOENERGIA
H2S1
95.8
100.0
100.0
100.0
TECNOAMBIENTE
PH_PD11
93.9
93.8
99.0
98.0
PH_PD13
93.9
92.0
92.0
94.0
Redox_PD15
75.8
87.2
89.0
73.0
S.G.S.
E10T1pHa
n.d.3
n.d.3
n.d.3
n.d.3
E10T2RX
n.d.3
n.d.3
n.d.3
n.d.3
E10T2pHb
n.d.3
n.d.3
n.d.3
n.d.3
E10T3RX
n.d.3
n.d.3
n.d.3
n.d.3
E7T1pHa
n.d.3
n.d.3
n.d.3
n.d.3
E8T2pHb
n.d.3
n.d.3
n.d.3
n.d.3
E9T1pHa
n.d.3
n.d.3
n.d.3
n.d.3
E9T2RX
n.d.3
n.d.3
n.d.3
n.d.3
E9T2pHb
n.d.3
n.d.3
n.d.3
n.d.3
AQUARNO
O2OB1
99.8
100.0
100.0
100.0
O2OB2
99.4
100.0
86.0
54.0
O2OM1
7194
7444
7204
7434
O2OM2
7194
7444
7204
7434
PHOM1
7194
7444
7204
7434
PHOM2
7194
7444
7204
7434
PH_B4
99.7
99.5
100
100.0
RXOM1
7194
7444
7204
7434
RXOM2
7194
7444
7204
7434
RX_B4
100.0
99.7
100.0
100.0
EX IMP. DEPURAZIONE PONTE A CAPPIANO
PHAT1
94.4
100.0
100.0
95.0

 

CUOIODEPUR
HSATT
n.d.2
100.0
95.0
98.0
QQAT1
98.5
95.2
100.0
100.0
QQAT2
1.86
100.0
90.0
100.0
QQAT3
1.86
100.0
90.0
100.0
QQAT4
06
100.0
65.06
100.0
QQAT5
98.9
100.0
100.0
100.0
QQAT6
98.7
100.0
92.0
98.0
WASTE RECYCLING
AT301_1PH
98.9
99.7
100.0
100.0
AT301_2PH
100.0
99.8
100.0
100.0
AT302_1PH
99.9
100.0
99.0
100.0
AT302_2PH
99.9
100.0
99.0
100.0
OX_22_M
99.9
98.9
100.0
100.0
OX_42_M
98.9
96.1
99.0
100.0
PH_71
99.9
87.6
94.0
100.0
PH_72_1
100.0
100.0
100.0
98.0
PH_72_2
99.7
100.0
94.0
100.0
PT12_20_25
n.d.5
n.d.5
n.d.5
n.d.5
PT15
n.d.5
n.d.5
n.d.5
n.d.5
PT4
n.d.5
n.d.5
n.d.5
n.d.5
RH_71
96.2
87.6
93.0
100.0
RH_72
94.7
93.9
94.0
100.0
RX301
94.8
98.5
100.0
99.0
RX302
99.7
97.1
99.0
100.0
LEGENDA
  1. Ditta non produttiva
  2. Problematiche temporanee di tipo tecnico sulla trasmissione dei dati
  3. Adeguamento in corso delle modalità di trasmissione dati in relazione ai protocolli ARPAT
  4. Dati validi con sensori accesi. Non viene riportata la percentuale di rispetto del range di lavoro in quanto trattasi di parametri funzionali alla descrizione del processo.
  5. Range di lavoro in corso di definizione
  6. Variazione temporanea dei range di lavoro che hanno inficiato la percentuale di rispetto su base mensile
Azioni sul documento
Strumenti personali