Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2014 Valutazione integrata della qualità dell’aria

Dove Siamo

 

Valutazione integrata della qualità dell’aria

RSS
22/09/2014 13:00

Una ricerca europea fa il punto sullo stato delle conoscenze

Il Rapporto Research findings in support of the EU air quality review, di cui abbiamo parlato nell’Arpatnews 88/2014, riassume per il largo pubblico, secondo il sistema delle FAQ, lo stato delle conoscenze sui temi più rilevanti inerenti la qualità dell'aria. Affrontiamo qui il tema Valutazione integrata della qualità dell’aria, riproponendo lo schema domanda/risposta offerto dallo studio europeo che prende in esame i risultati di tutti i progetti di ricerca europei nel settore.


  • Come si possono sviluppare politiche per regolamentare contemporaneamente gli impatti sia sull’inquinamento atmosferico che sul cambiamento climatico?

Una valutazione integrata dell'inquinamento atmosferico e della politica climatica è necessaria per massimizzare i benefici degli investimenti nelle misure di controllo.
Per valutare la perdita di biodiversità o i guadagni in termini monetari, sono stati sviluppati alcuni approcci (ad esempio nel contesto dei servizi ecosistemici) che dovrebbero essere testati per la loro utilità nel processo di revisione.
Per essere in grado di confrontare i cambiamenti climatici con gli effetti dell’inquinamento atmosferico, è richiesto un cambiamento degli indicatori monetari per quantificare in modo coerente i costi e i benefici degli obiettivi della politica climatica europea.

  • Le scale di valutazione dei diversi inquinanti sono opportunamente prese in considerazione in una valutazione integrata?

La valutazione delle politiche europee per la qualità dell’aria va condotta a scala continentale, mentre i livelli di esposizione hanno invece rilevanza e vanno regolamentati a livello locale.

  • La valutazione delle misure non tecnologiche deve essere inserita in un approccio integrato?

Poiché il potenziale delle misure tecnologiche (end-of-pipe), come le misure che riducono i fattori di emissione, è limitato, una valutazione delle misure dovrebbero comprendere anche quelle non tecnologiche (behavioural changes), misure cioè che cambiano il comportamento e così le emissioni.

Azioni sul documento
Strumenti personali