Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2013 Intervento ARPAT nella Bure

Dove Siamo

 

Intervento ARPAT nella Bure

RSS
04/10/2013 15:00

ARPAT intervenuta a seguito di colorazione anomala e moria di pesci

Dalla metà di settembre sono stati segnalati episodi di anomalie nella colorazione delle acque e morie di pesci della Bure (torrente in provincia di Pistoia). Le acque sotto osservazione, di colore rossastro o giallastro, sono quelle del tratto del corso d'acqua che da Ponte alla Trave giunge alla confluenza della Bure con il Calice, nei comuni di Agliana e Montale.

ARPAT, insieme alla Polizia Municipale, è prontamente intervenuta, sin dalla prima segnalazione, per verificare quanto accaduto, accertando che l'inquinamento proviene dall'Agnaccino, un corso d'acqua affluente della Bure, che purtroppo è difficilmente ispezionabile sia per la folta vegetazione sia perché intubato per lunghi tratti.

Attualmente ARPAT sta approfondendo le indagini per comprendere la causa dell'anomala colorazione e della moria di pesci e solo a conclusione delle attività ispettive, che coinvolgono anche le diverse strutture imprenditoriali presenti nella zona, sarà possibile stabilire un quadro complessivo di quanto accaduto.

 

Azioni sul documento
Strumenti personali