Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2013 Dal 16 al 24 novembre la Settimana Europea riduzione rifiuti 2013

Dove Siamo

 

Dal 16 al 24 novembre la Settimana Europea riduzione rifiuti 2013

20/11/2013 15:00

Quest’anno il tema centrale è il riuso

La settimana europea per la riduzione dei rifiuti nasce grazie al Programma LIFE+ della Commissione Europea, con l’obiettivo primario di sensibilizzare le Istituzioni, gli stakeholder e tutti i consumatori sulle strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti messe in atto dall’Unione Europea e che gli Stati membri sono tenuti a seguire.

In Italia il Comitato promotore nazionale (composto da Ministero dell’Ambiente, Federambiente, Rifiuti 21 Network, Provincia di Torino, Provincia di Roma, Legambiente, AICA, E.R.I.C.A. Soc. Coop., Eco dalle Città) ha l´obiettivo di stimolare quanti più soggetti possibile - Enti e Istituzioni nazionali e locali, Autorità territoriali e Pubbliche Amministrazioni, Associazioni e Organizzazioni no profit, Scuole e Università, Aziende e Imprese, Associazioni di categoria (cioè i cosiddetti “Project Developer” nell´ambito della SERR), a realizzare iniziative ed azioni volte alla riduzione dei rifiuti, a livello nazionale e locale.

L´edizione 2013 fa segnare il record di partecipazione, con ben 5.399 azioni sulla riduzione dei rifiuti condotte in Italia (nel 2012 furono 5261). Il nostro Paese è ancora una volta, tra i 27 aderenti UE all´iniziativa, quello con le maggiori adesioni. L’Italia infatti con le su 5.399 iniziative ecologiche batte la Gran Bretagna e la Francia.

La giuria europea della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti ha selezionato, tra i vincitori dell’edizione 2012, anche due azioni italiane: “Di meno in meglio”, azione realizzata dal Covar14, consorzio di gestione dei rifiuti dei comuni della provincia sud di Torino, che si è aggiudicata il primo premio tra le pubbliche amministrazioni e “R2R – Reuse to Reload”, azione realizzata dalla Augustea Holding, azienda napoletana che ha vinto nella sezione dedicata alle imprese.

“Di Meno in Meglio” del Covar14 ha visto la realizzazione di una campagna di sensibilizzazione condotta nei comuni consortili con tour guidati nei supermercati e l’avvio di una cooperazione con i ristoranti locali che hanno dato vita ad una rete di ben 34 Eco-Ristoranti.

L’azione di Augustea è stata invece condotta tra i dipendenti, le loro famiglie e i contatti professionali, che sono stati incoraggiati alla riduzione dei rifiuti, ad esempio rimpiazzando le tazze usa e getta con bicchieri multiuso personalizzati, lo scambio di libri e l’utilizzo di prodotti senza imballaggi.

Anche quest’anno tante le iniziative in Toscana, per visualizzarle clicca qui
 

Azioni sul documento
Strumenti personali