Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2012 Sversamento di liquami nel Frigido (MS)

Dove Siamo

 

Sversamento di liquami nel Frigido (MS)

RSS
09/07/2012 14:40

Gli accertamenti ARPAT

A seguito delle segnalazioni da parte di alcuni cittadini di uno sversamento di liquami nel torrente Frigido e della comunicazione anche del gestore dell'impianto (GAIA) di un disservizio sul depuratore le Querce che scarica nel Frigido, operatori ARPAT del Dipartimento di Massa hanno effettuato stamani lunedì 9 luglio un sopralluogo presso il depuratore.

E' stato possibile verificare che il problema è stato causato dalla rottura di una pompa di ricircolo dei fanghi, che sono finiti nello scarico.
Una vasta macchia (circa 20x20 m) è ancora visibile a poca distanza dal depuratore, perchè l'acqua è praticamente stagnante.
Siamo a circa 1 km dal mare, in un'area comunque a divieto permanente di balneazione.

E' stato preso un campione istantaneo dello scarico del depuratore, per verificare che il depuratore abbia ripreso il corretto funzionamento, e le analisi saranno effettuate dal laboratorio ARPAT di Livorno.

Sono state date disposizioni per aspirare i fanghi trascinati con l'effluente che sono tuttora evidenti sulla superficie dell'acqua.

Non erano visibili pesci morti, forse anche in considerazione della maggiore portata rispetto al Parmignola (vedi notizia su altro sversamento).

Azioni sul documento
Strumenti personali