Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2012 Rottura di una conduttura di gas metano: operazioni del Dipartimento ARPAT di Massa Carrara

Dove Siamo

 

Rottura di una conduttura di gas metano: operazioni del Dipartimento ARPAT di Massa Carrara

19/01/2012 17:20

A seguito dell'incendio presso la conduttura di gas metano, il Dipartimento ARPAT di Massa ha eseguito due sopralluoghi, nelle giornate del 18 e 19 gennaio.

Nel pomeriggio di ieri - 18 gennaio - presso la conduttura di gas metano a Barbarasco di Tresana (MS) sono intervenuti due tecnici della prevenzione del Dipartimento ARPAT di Massa che hanno raggiunto il personale dei Vigili del fuoco presente.

I tecnici hanno effettuato un sopralluogo nell'area interessata dall'incendio, compatibilmente con i problemi legati alle condizioni di sicurezza generate dagli effetti dell'incendio e quindi alla possibilità di accedere all'area, interessata ancora da numerosi focolai in corso di spegnimento.

Il personale intervenuto ha potuto osservare, per quanto possibile, stante la situazione, che non erano visibili fenomeni di inquinamento diffusi, ma che l'incendio pareva aver interessato i mezzi di lavoro, i mezzi agricoli, le automobili e le abitazioni che si trovavano vicini alla conduttura. Le fiamme avevano quindi interessato i singoli manufatti o mezzi. Due strutture che avevano la copertura di cemento amianto (per quanto possibile osservare a distanza di sicurezza) erano parzialmente bruciate. L'incendio aveva interessato anche parte del bosco e di vigneto che si trovano nelle vicinanze. Sul posto era presente anche personale ASL.

Questa mattina - 19 gennaio - altri tecnici del Dipartimento si sono recati sul posto per un nuovo sopralluogo, durante il quale è stato campionato del terreno interessato dall'incendio e, per quanto possibile, del fogliame. Si è poi cercato di confermare la presenza di coperture a base di cemento amianto che possano essere state interessate dall'incendio e della possibile dispersione di tale materiale nell'ambiente. A questo scopo potranno essere utilizzate le analisi sui campioni prelevati che saranno eseguite dai laboratori dell'Agenzia.

Seguiranno aggiornamenti sugli esiti degli accertamenti.

— archiviato sotto: , , ,
Azioni sul documento
Strumenti personali