Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2011 Morie di anatidi nel Fosso Brugiano (MS)

Dove Siamo

 

Morie di anatidi nel Fosso Brugiano (MS)

21/09/2011 09:40

Individuata la causa da parte del Servizio Veterinario della USL 1 di Massa.

In riferimento alle recenti, ripetute segnalazioni relative alla morIa di volatili, e in particolare di anatre e germani, nell'intorno del Fosso Brugiano, riportate anche dalla stampa, si rende noto che le indagini svolte dal Servizio Veterinario della USL 1 di Massa, intervenuto nei casi segnalati, hanno consentito di individuare l'avvelenamento da metaldeide come causa della morte degli animali.

Dai controlli effettuati da ARPAT, tale composto non è risultato presente nelle acque del fosso, coerentemente con la sua pressoché totale insolubilità in acqua.

La metaldeide è un prodotto chimico comunemente utilizzato come componente principale nei lumachicidi e si presenta tipicamente sotto forma di esche granulari azzurro-verdastre. Tali esche sono nocive sia nel caso vengano ingerite, sia tramite contatto con la pelle.

Metaldeide è infatti altamente tossico per inalazione, moderatamente tossico per ingestione e lievemente tossico per assorbimento cutaneo; l’effetto tossico si esplica direttamente o per avvelenamento secondario come conseguenza della consumazione di prede avvelenate.

E’ un composto insolubile in acqua; risulta pertanto impossibile, anche nel caso di un suo uso sul terreno, trovarne traccia nelle acque superficiali o sotterranee

Metaldeide è ampiamente utilizzato in tutto il mondo come molluschicida per uccidere le lumache, anche se è tossico per tutti gli animali che lo ingeriscono.

Dipartimento ARPAT di Massa Carrara
 

Azioni sul documento
Strumenti personali