Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie ARPATnews 2009 195-09 - CINEMAMBIENTE

Dove Siamo

 
ARPAT News - newsletter sulle tematiche ambientali
n. 195 - Lunedì 12 ottobre 2009

CINEMAMBIENTE


Dall’8 al 13 ottobre si svolge a Torino la 12° edizione di CinemAmbiente, uno dei principali eventi italiani di cinematografia ambientalista.

Dall’8 al 13 ottobre si svolge a Torino la 12° edizione di CinemAmbiente, uno dei principali eventi italiani di cinematografia ambientalista.

Il Festival, nato nel 1998 per iniziativa di Gaetano Capizzi e organizzato dal Museo Nazionale del Cinema, mira a far crescere la cultura ambientale attraverso il cinema con una formula che mescola film, documentari, cartoni animati e cortometraggi, prevalentemente di produzioni indipendenti. L'intento divulgativo della manifestazione è rimarcato dalla totale gratuità delle proiezioni e di tutti gli eventi collegati.

I film in gara, selezionati tra circa un migliaio, sono suddivisi in tre sezioni principali:

· concorso internazionale documentari;

· concorso documentari italiani;

· concorso internazionale cortometraggi.

195-1A questi concorsi si affiancano sezioni non competitive come ad esempio Ecokids, rivolta alle scuole primarie e secondarie di I e II livello con una programmazione che, proseguendo per tutto l'anno, si configura quasi come un vero e proprio evento parallelo. Undici i film selezionati quest'anno per far riflettere i ragazzi sull'impatto ambientale: accanto a film più celebri quali Ponyo sulla scogliera favola di animazione in cui il piccolo Sosuke tenta di riportare equilibrio tra genere umano e natura o Wall-e, in cui un infaticabile robottino si occupa di ripulire una terra ormai abbandonata dagli umani e ridotta a un cumulo si trovano produzioni che, non avendo circolato nella grande distribuzione, sono meno conosciute.

E' il tema del cambiamento climatico ad essere affrontato in 2075 il clima che verrà opera che si colloca tra fiction e documentario per denunciare le conseguenze del riscaldamento globale. Ampio spazio è dedicato anche al tema dei comportamenti sostenibili e delle azioni che ciascuno può porre in essere quotidianamente per migliorare le condizioni di vita sul pianeta: va in questa direzione ad esempio  Recipes for disaster un ironico documentario che ha come protagonista una famiglia finlandese.

Altra tradizionale sezione non competitiva del festival è Panorama con film su temi di grande attualità ma anche di rarità del passato, che vengono riproposte per il valore del loro messaggio. All'interno di questa sezione sono davvero tante le proposte: dal Focus Diritti Umani - che mira a stabilire un collegamento tra violazioni ambientali e violazioni di diritti umani - all'apertura sempre più ampia al tema dell'ambiente di lavoro. 

E' proprio in questo ambito che si colloca uno dei temi trasversali di  questa edizione del festival: l'inquinamento da amianto. All’interno del Concorso Documentari Italiani  600.000 fibre per un respiro racconta la storia dello stabilimento Eternit di Casale Monferrato mentre in Polvere quattro personaggi si scoprono legati da un filo invisibile, sottile e mortale: l'amianto. Alla proiezione dei film si affiancherà un dibattito con la partecipazione, tra gli altri, di Raffaele Guariniello (Procuratore capo aggiunto della Procura di Torino) e la presentazione di alcuni libri sull'argomento.

Particolarmente ricca la programmazione sul tema dell'energia per la concomitanza del Festival con Uniamo le Energie, la manifestazione per la mobilità energetica voluta dalla Regione Piemonte di cui CinemAmbiente è partner: The Age of stupid, docu-fiction ambientato nel 2055 che indaga le cause dei problemi attuali, e Auto*mat - che introduce il legame tra energia e mobilità narrando il tentativo del regista di  convincere l'amministrazione comunale di Praga a rendere la città più sostenibile promuovendo l’uso della bicicletta - sono solo due esempi dei molti film che affrontano il tema dell'energia da diverse angolazioni.

CinemAmbiente si chiuderà il 13 ottobre con la premiazione. L’intero gruppo dei film vincitori sarà replicato nei giorni successivi al Festival dell’Ambiente di Rimini in occasione di Ecomondo, la fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile (28-31 ottobre)

Per chi vuole saperne di più

Il programma completo di CinamAmbiente

Archivio dei film - il database completo

Environmental Film Festivals Network (EFFN)

Testo di questo numero a cura di Carlotta Alaura

 


Organizzazione con sistema di gestione certificato e laboratori accreditati
Maggiori informazioni all'indirizzo www.arpat.toscana.it/qualita




— archiviato sotto:
Azioni sul documento
Strumenti personali