Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Temi ambientali Bonifica siti contaminati Il sistema delle competenze delle Amministrazioni in materia di bonifiche delle aree inquinate (L.R. 25/98)

Dove Siamo

 

Il sistema delle competenze delle Amministrazioni in materia di bonifiche delle aree inquinate (L.R. 25/98)

RSS

Regione

  • redige ed approva il Piano regionale di gestione dei rifiuti comprensivo della programmazione degli interventi per la bonifica, la messa in sicurezza ed il ripristino ambientale delle aree inquinate;
  • eroga di contributi per mandare ad effetto il programma di finanziamento degli interventi inseriti nel Piano regionale dei rifiuti - 3° stralcio relativo alla bonifica delle aree inquinate;
  • adotta di direttive procedurali e tecniche per l'esercizio delle funzioni attribuite agli Enti Locali e per le attività di controllo.

Province

  • redigono ed approvano i Piani provinciali di bonifica delle aree inquinate;
  • istituiscono e tengono aggiornata l’anagrafe provinciale dei siti da bonificare (L.R. 29 del 26/07/2002, art. 6 c.2, che modifica l’art. 20 della L.R. 25/98;)
  • controllano e verificano gli interventi di bonifica e messa in sicurezza dei siti inquinati e dell'eventuale monitoraggio a essi conseguenti. Le funzioni di vigilanza e controllo sono esercitate avvalendosi di ARPAT;
  • certificano l'avvenuta bonifica e/o messa in sicurezza (certificazione finale);
  • svolgono funzioni amministrative in materia di bonifica e messa in sicurezza dei siti inquinati non espressamente attribuite ai Comuni da leggi statali e regionali e non riservate dalla legge stessa alla competenza della Regione.

Le Conferenze regionali e provinciali costituiscono organi tecnici consultivi, alle quali è prevista la partecipazione di ARPAT.

 

Comuni

  • approvano i progetti di bonifica.

Per l'espletamento delle funzioni di competenza è previsto che i Comuni si avvalgano di ARPAT.

 

Comunità di ambito

Ha il compito di dare attuazione ai piani provinciali di gestione dei rifiuti, attraverso la redazione ed attuazione dei piani industriali, nell'ottica della economicità gestionale e per garantire che la gestione risponda a criteri di efficienza ed efficacia.

 

ARPAT

  • svolge funzioni di supporto tecnico-amministrativo ai Comuni e alle Province durante la fase di approvazione dei progetti;
  • può svolgere, su richiesta, funzioni di supporto tecnico alle Province, in fase di redazione dei piani provinciali;
  • effettua la vigilanza e il controllo tecnico, a supporto del Comune e della Provincia, su tutte le fasi degli interventi di bonifica.
 
Azioni sul documento
Strumenti personali