Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2019 Pisa - Anomalie nella pubblicazione dei dati relativi al particolato per la stazione PI - Passi

Dove Siamo

 

Pisa - Anomalie nella pubblicazione dei dati relativi al particolato per la stazione PI - Passi

RSS
03/01/2019 11:05

Sospensione temporanea della pubblicazione dei dati relativi a PM10 e PM 2,5

La pubblicazione dei dati relativi al monitoraggio del Particolato PM10 e PM 2,5 della stazione di PI-Passi (Urbana Fondo)  è temporaneamente sospesa a causa di lavori al manto stradale nei pressi della stazione.

I valori di PM 10 e PM 2,5 attualmente rilevati rappresentano la pressione specifica del cantiere pertanto la stazione temporaneamente non ha le caretteristiche previste per una stazione urbana fondo.

— archiviato sotto:
Azioni sul documento

Sospensione della pubblicazione dei dati

Inviato da Utente anonimo il 04/01/2019 11:52

Sospendere la pubblicazione dei valori monitorati, non per cause di forza maggiore come un guasto della centralina, ma per precisa volontà è cosa molto discutibile, per non dire vergognosa. La pubblicazione dei dati dovrebbe servire proprio a informare tutte le persone interessate della stato ambientale, in questo caso la qualità dell'aria, cosicché ognuno possa valutare le eventuali precauzioni da prendere. Ciò è tanto più utile e importante quando si verificano situazioni particolari, come l'apertura di un cantiere, che alterano significativamente i valori mediamente rilevati. Giustificare la sospensione della pubblicazione con il fatto che il cantiere altera le caratteristiche previste per una stazione urbana di fondo è ridicolo, perché ciò riguarda i tecnici che tali dati dovranno elaborare e che, debitamente informati, li escluderanno dal calcolo del fondo. Non riguarda assolutamente la cittadinanza, che al contrario proprio in questa situazione ha tutto l'interesse, e il diritto, di conoscere le condizioni dell'ambiente in cui vive. Ad esempio per evitare di stazionare all'aperto o arieggiare le abitazioni nelle ore e nei giorni in cui i valori registrati dovessero sconsigliarlo.

Sospensione della pubblicazione dei dati

Inviato da Utente anonimo il 04/01/2019 19:11

Come darti torto: a volte i nostri supertecnici fanno tenerezza. Non hanno ancora compreso l'effetto boomerang di certe decisioni...

Sospensione della pubblicazione dei dati

Inviato da Utente anonimo il 14/01/2019 01:23

Perfettamente d'accordo col commento precedente. Del resto la qualità dell'aria in diverse zone di Pisa è vergognosa (in zona cisanello ad esempio c'è molto spesso odore di bruciato, spesso si vedono funi neri prevenienti dalla zona ponte delle bocchette, tra l'altro zona vicina all'ospedale), mi domando a cosa servano organismi tipo l'arpat...

risposta della redazione

Inviato da Utente anonimo il 14/01/2019 15:15

La sezione del sito Web di ARPAT dedicata all'aria (http://www.arpat.toscana.it/temi-ambientali/aria/qualita-aria/) è stata rinnovata; tra le novità la possibilità di inserire commenti alle singole stazioni. Cliccando sulla stazione di PI-Passi, nello specifico, è possibile vedere tutti i dati quotidinamete pubblicati (per gli inquinanti gassosi ci sono anche i dati orari) e leggere anche il relativo avviso: "Dal 25/12/2018 i valori di PM 10 e PM 2,5 attualmente rilevati presso la stazione di PI-Passi rappresentano la pressione specifica del cantiere e pertanto non sono rappresentitivi di una stazione urbana fondo." la redazione

Strumenti personali