Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2019 Il premio "Costa Smeralda" per la tutela del mare

Dove Siamo

 

Il premio "Costa Smeralda" per la tutela del mare

RSS
17/01/2019 07:30

LA Fondazione MEDSEA seleziona progetti, brevetti, ricerche che si siano distinte nel campo dell’innovazione tecnica o tecnologica o gestionale di prodotto o di processo applicata alla Economia Blu e finalizzata alla riduzione degli impatti negativi delle attività economiche nei mari e negli oceani.

C'è tempo sino al 27 gennaio 2019 per partecipare all’edizione 2019 del “Premio Costa Smeralda – sezione Innovazione Blu”, coordinata dalla Fondazione MEDSEA nell'ambito della collaborazione con il Consorzio Costa Smeralda.

Il Premio Costa Smeralda è un evento internazionale nato nel 2018 e interamente dedicato al mare: da valorizzare e tutelare.

È in questa dimensione che verranno scelti e premiati studi, ricerche e persone capaci di incentivare e promuovere maggiore consapevolezza e rispetto del mare. Al termine del processo di valutazione MEDSEA presenterà alla Giuria qualificata e alla Giuria dei Consorziati del Premio Costa Smeralda la terzina finalista della sezione Innovazione Blu del Premio Costa Smeralda.

Entro il 7 aprile 2019 le giurie decideranno il vincitore, che dovrà assicurare la propria presenza alla cerimonia di premiazione in programma sabato 27 aprile 2019 a Porto Cervo (SS).

Nell'edizione 2018 ad aggiudicarsi il riconoscimento per la sezione “Innovazione Blu” è stata la “Wave for Energy” srl che, in collaborazione con il Politecnico di Torino, ha sviluppato un dispositivo per la produzione di energia dalle onde del mare, battezzato ISWEC (Inertial Sea Wave Energy Converter).

“La tecnologa ISWEC risponde in maniera intelligente e non invasiva alla necessità di investire in una delle fonti più interessanti di energia rinnovabile: minimo è l'impatto visivo del dispositivo, che si presenta come una piccola imbarcazione che può essere posta a distanza dalla costa”, ha commentato il presidente di MEDSEA, ìche ha consegnato il premio nella passata edizione..

Chi può concorrere? Possono partecipare persone, enti ed istituzioni, imprese ed organismi non profit che operano in Italia, nell’Unione Europea e nei Paesi del Mediterraneo. I progetti e le ricerche che intendono candidarsi non devono essere conclusi da più di 24 mesi, alla data di chiusura del bando. I brevetti devono risultare sviluppati da non oltre 48 mesi, alla data di chiusura del bando.

Maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione alla sezione Innovazione Blu del Premio Costa Smeralda possono essere reperite sul sito della Fondazione.

— archiviato sotto:
Azioni sul documento
Strumenti personali