Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2019 Cave Apuane: studio sull'origine dell'inquinamento da marmettola

Dove Siamo

 

Cave Apuane: studio sull'origine dell'inquinamento da marmettola

RSS
12/12/2019 07:30

Attività di ricerca in collaborazione con Università di Firenze all’interno del Progetto speciale Cave

Tra gli obiettivi generali del Progetto Cave di ARPAT è prevista una valutazione completa degli impatti dell’attività estrattiva sul sistema degli acquiferi, che studia la relazione tra la presenza di depositi e sedimenti negli acquiferi con la marmettola di origine antropica.

In questo ambito si inserisce lo specifico accordo stipulato fra ARPAT e il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze, che intende valutare le modalità con cui si verificano i fenomeni di inquinamento da marmettola che interessano da tempo il sistema carsico dell'Antro del Corchia, le sorgenti di Equi e i bacini del Frigido e del Canale del Giardino, confrontando la natura dei depositi e sedimenti presenti negli acquiferi con quella della marmettola di origine antropica.

Nel corso dello studio, che si concluderà alla fine del 2020, verrà caratterizzata la marmettola nei siti di produzione e confrontata con i sedimenti presenti negli acquiferi e nelle sorgenti a valle, alcune delle quali captate anche a scopo idropotabile.

La comparazione tra la marmettola campionata nel luogo di produzione e quella prelevata all’interno di un acquifero sarà basata principalmente sulle sue caratteristiche granulometriche e morfologiche e potrà fornire elementi utili per la valutazione del contributo di origine antropica all’inquinamento in atto.

Il progetto prevede, in particolare, lo sviluppo di metodi di analisi di laboratorio per la caratterizzazione della marmettola mediante microscopia ottica e elettronica e diffrattometria RX.

I primi risultati dello studio si avranno a metà del 2020.

— archiviato sotto: , ,
Azioni sul documento
Strumenti personali