Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2018 Incendio centro rottamazione e recupero materiali “Rugi” di Colle di Val d’Elsa

Dove Siamo

 

Incendio centro rottamazione e recupero materiali “Rugi” di Colle di Val d’Elsa

RSS
04/07/2018 18:00

In corso, da parte di ARPAT ulteriori valutazioni dei dati meteo per meglio definire il raggio dell’eventuale ricaduta dei prodotti della combustione

L’incendio scoppiato ieri pomeriggio all’interno del centro di rottamazione e recupero materiali Rugi di Colle di Val d’Elsa, le cui fiamme sono state domate nelle prime ore della mattina dai Vigili del Fuoco, ha interessato solo l’interno dello stabilimento, coinvolgendo i materiale ingombranti provenienti dalle isole ecologiche, un limitato quantitativo di pneumatici e carta recuperata , non sono stati coinvolti nell’incendio i settori dello stabilimento che trattano il recupero degli autoveicoli e dei materiali RAEE (rifiuti elettrici e d elettronici) materiali classificati come pericolosi.

Nel corso della mattinata odierna si è tenuta una riunione presso il comune di Colle di Val d’Elsa, che ha coinvolto ARPAT, ASL con le unità funzionali Veterinaria e Igiene e Sanità Pubblica, le cui conclusioni sono riportate nel comunicato pubblicato sul sito del comune al seguente link http://www.comune.colle-di-val-d-elsa.si.it/it/amministrazione/notizie/item/2635-incendiogracciano04072018

Sono in corso, da parte di ARPAT ulteriori valutazioni dei dati meteo per meglio definire il raggio dell’eventuale ricaduta dei prodotti della combustione.

— archiviato sotto: ,
Azioni sul documento

Valutazioni

Inviato da Utente anonimo il 08/07/2018 14:59

Novità?

Valutazioni

Inviato da Marco Talluri il 10/07/2018 13:05
Le può trovare sul sito del Comune di Colle Val d'Elsa
http://www.comune.colle-di-[…]6-incendiogracciano06072018

Valutazioni

Inviato da Utente anonimo il 14/07/2018 00:07

Deduco da ciò che non sono ne saranno eseguite campionature nelle zone limitrofe ed è esclusa la contaminazione dei terreni. La ringrazio.

Strumenti personali