Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2017 "Breathing Water" per la Laguna di Orbetello

Dove Siamo

 

"Breathing Water" per la Laguna di Orbetello

RSS
23/08/2017 07:30

Si tratta di un impianto che insuffla nelle acque ossigeno parcellizzato in ultramicrobolle

Ad Ansedonia è stato inaugurato il 14 luglio 2017. Il progetto, promosso dalla cooperativa dei Pescatori e finanziato dalla Regione Toscana,  "Isola Felice" che sfrutta l’innovativo sistema “Breathing Water” per combattere l'anossia, ovvero la mancanza di ossigeno nelle acque che finora ha provocato gravi danni alla fauna e all'ambiente della Laguna.

Il sistema insuffla nelle acque dell’ossigeno parcellizzato in ultramicrobolle: rispetto a tecnologie più antiquate aumentano quindi la superficie di contatto e il tempo di permanenza nell'acqua dell’ossigeno.

"Breathing water" è stato già applicato l'anno scorso al vicino Pontile San Biagio. Quest'anno si è deciso di impiegare dell’ossigeno al posto della soffiante d'aria, per ottenere una migliore performance.

il “Breathing Water” è stato già sperimentato al Lago di Fogliano (Parco Nazionale del Circeo), alle Padule di Fucecchio (dove è in funzione da cinque anni) ed al Lago di Massaciuccoli.

L'impianto funziona ad elettricità a basso consumo, ma si prevede l'impiego di fonti alternative di energia ad impatto zero (eolica e fotovoltaica).

— archiviato sotto: , ,
Azioni sul documento

Ossigenazione laguna Orbetello

Inviato da Utente anonimo il 29/08/2017 09:14

Ottima iniziativa, comunque potrebbe anche rendersi inutile l'ossigeno puro, se le "ultramicrobolle" sono nella dimensione delle nanobolle, cioè inferiori a 100 micron. Basta fare un calcolo sulle dinamiche dei gas per rendersene conto. Tuttavia è tutto inutile se si continuano smuovere i sedimenti, anche se per estirpare alghe, specialmente nei mesi da maggio ad ottobre. infati il sollevamento di sedimenti causa una domanda di ossigeno che nessun sistema di aerazione sarà in grado di soddisfare. D'altra parte, se si vogliono leggere serenamente i risultati, al di fuori di interessi personali, è dimostrato che la rimozione delle alghe crea comunque altri problemi negli equilibri fito-ecologici della laguna.

Ossigenazione laguna Orbetello

Inviato da Utente anonimo il 29/08/2017 16:20

Comunque il Sistema, quest'anno almeno, ha "retto bene" alle ondate di Caldo Africano.Le microbolle sono di mezzo mm, quindi non si parla di...nanobolle. Certo, il problema andrebbe risolto a monte, ma una volta che esiste il problema a valle, qualcosa si deve pur fare ( vedi disastro 2015 sempre stessi luoghi)

Strumenti personali