Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2015 Serve un salto di qualità per il santuario Pelagos

Dove Siamo

 

Serve un salto di qualità per il santuario Pelagos

RSS
09/10/2015 08:00

Un appello del WWF con un report di cui si fanno analisi e valutazione della situazione

Il WWF, recentemente, ha pubblicato un rapporto su "Analisi e valutazione dello stato attuale del Santuario Pelagos".

Il Santuario Pelagos è uno spazio marittimo che si estende su un’area di 87.500 km2 nella parte nord-ovest del Mare Mediterraneo tra Francia, Italia e Principato di Monaco. Creato nel 1999 tramite un accordo internazionale, è finalizzato alla protezione dei mammiferi marini, che nel Santuario sono abbondanti, in particolare il Capodoglio, la Balenottera comune ed alcune specie di delfini.(sull'argomento vedi www.gionha.eu)

santuario Pelagos

Con questo rapporto l'associazione ambientalista chiede un rafforzamento della governance del santuario, con un piano di gestione rivisto e più operativo, maggiori risorse economiche, definizione di obiettivi precisi sui temi più caldi come inquinamento, il traffico marittimo, per limitare o eliminare i rischi di collisioni tra navi e balenottere nell’area del Santuario e in quelle limitrofe.

Solo in questo modo - secondo il WWF - il Santuario Pelagos, l’habitat principale della balenottera comune, il più grande mammifero del Mediterraneo e il secondo al mondo, potrà difendere questo splendido abitante del mare e rendere sostenibili tutte le attività che vi si svolgono tra cui gli insediamenti civili e industriali costieri, i trasporti marittimi o il whale-watching.

attuale governance del Santuario

Altre notizie sul Santuario Pelagos nel sito Web ARPAT

Azioni sul documento
Strumenti personali