Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2015 La VIA per la nuova pista dell'aereoporto Vespucci di Firenze

Dove Siamo

 

La VIA per la nuova pista dell'aereoporto Vespucci di Firenze

RSS
15/04/2015 08:00

Disponibile tutta la documentazione sul sito del Ministero dell'Ambiente

È stato avviato il procedimento di VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) relativo alla riqualificazione dell'aeroporto "Amerigo Vespucci" di Firenze, mediante la realizzazione della nuova pista di volo, dei piazzali aeromobili, del nuovo Terminal Passeggeri, della viabilità di accesso e dei parcheggi, dell'area Cargo e del Terminal di aviazione generale.

La procedura è iniziata il 24 marzo scorso, su iniziativa dell'ENAC - Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, e c'è tempo fino al 23 maggio per la presentazione di eventuali osservazioni da parte del pubblico.

Sul sito Web del Ministero dell'Ambiente è disponibile tutta la complessa ed articolata documentazione a corredo del progetto, che comprende:

  • lo Studio di Impatto Ambientale (SIA), articolato in 20 documenti, 120 tavole e 2 allegati specialistici;
  • la Relazione Paesaggistica (articolata in 1 relazione, 7 carte ed un dossier fotografico);
  • lo Studio di Incidenza (composto da 19 elaborati);
  • lo Studio di Impatto Sanitario (composta da 5 elaborati).

La durata prevista dalla legge per il procedimento di VIA è di 150 giorni a partire dal 24.3.2015. Nell'ambito del procedimento anche la Regione Toscana, con il supporto di ARPAT, darà il suo parere sul progetto presentato.

Successivamente l'Enac convocherà la Conferenza dei Servizi sulla compatibilità urbanistica.

Nello Studio di Impatto Ambientale, predisposto per conto dell'Aeroporto di Firenze, dalla società Ambiente s.c., sono contenuti, fra le altre, le valutazioni sulle emissioni in atmosfera, sulle vibrazioni, sul rumore, sulle opere di adeguamento idraulico, nonché gli interventi di compensazione ambientale previsti.

— archiviato sotto: , , ,
Azioni sul documento

aeroporto di firenze

Inviato da Utente anonimo il 21/05/2015 20:58

FINALMENTE!!! hanno capito che una citta come Firenze ha bisogno di un aeroporto all altezza di questa stupenda citta',che non si puo' raggiungere comodamente in aereo, solo perche in italia abbiamo una burocrazia RIDICOLA,non è possibile che nel 2015 si possa andare ancora col CALESSE. Ringrazio chi ha permesso questo commento e tutte quelle persone che si sono battute per un aeroporto, e una pista DECENTE.GRAZIE

aeroporto di firenze

Inviato da Utente anonimo il 25/06/2015 16:26

Perfettamente d'accordo. Era veramente l'ora che Firenze fosse dotata di un aeroporto all'altezza di una città importante sia turisticamente che come capoluogo della regione. E' impensabile che un turista americano o di qualsiasi altro paese debba sbarcare a 80Km di distanza per l'ottusità di chi ancora vorrebbe andare con il calesse

aeroporto di firenze

Inviato da Utente anonimo il 10/07/2015 17:18

Già,

infatti nelle altre città europee di spicco, New York, London Stansted, Char de gaulle son tutti attaccati alla città.

aeroporto di firenze

Inviato da Utente anonimo il 12/07/2015 11:47

Non mi era mai capitato di veder classificare come città europea New York ma a parte questo vorrei ricordarle le differenze che ci sono tra città come Parigi e Londra rispetto a Firenze. Intanto sono capitali nazionali entrambe dotate di area metropolitana che conta più di 10 milioni di abitanti e di superficie neanche paragonabile a quella fiorentina quindi ovviamente leggendo la distanza dei loro aeroporti dal centro cittadino sembreranno così lontani quando in realtà si trovano nella periferia cittadina esattamente come l'aeroporto di firenze. Inoltre Firenze è anche circondata da colline su due lati ed è situata vicino a città come Prato e Pistoia, quindi senza possibilità di sviluppo in quel senso a differenza delle città da lei citate che si trovano in grandi zone pianeggianti. E' da ricordare anche che Londra possiede ben 5 aeroporti maggiori di cui uno anche nella città vera e propria e Parigi possiede 4 aeroporti di cui 2 maggiori situati appena fuori dalla città. Detto questo mi sembra assolutamente necessario che Firenze abbia un aeroporto degno di una città così importante ,artisticamente e storicamente parlando, oltre ovviamente allo scalo di Pisa che però ricordiamolo è pur sempre un aeroporto militare adeguato ad uso civile. A tutte le persone che si lamentano dell'inquinamento acustico e del sorvolo degli aerei a bassa quota di città come Prato e la stessa Firenze vorrei ricordare che sopra tutte le vostre decantate città europee passano aerei a bassa quota e nessuno se ne lamenta anzi sanno che quell'aereo porterà loro turismo e quindi occupazione e ricchezza.

Ampliamento aeroporto Firenze

Inviato da Utente anonimo il 03/01/2016 15:01

Esprimo tutto il mio sgomento per un' opera inutile, dannosa per la salute degli abitanti. Bastava l'ampliamento di Pisa e la bella navetta di un tempo che collegava la stazione SMN direttamente all'aeroporto pisano. Tralascio i problemi per il territorio e i costi,anche economici, per gli abitanti. Leggo gli articoli sul sito ARPAT, bellissimi progetti europei,analisi sulla buona gestione dei territori....provo solo rabbia verso chi ci governa.Forse non vi leggono, certo non vi ascoltano. Cittadina comune, veneta che ha visto come è ridotta Venezia,

aeroporto di firenze

Inviato da Utente anonimo il 20/01/2016 22:54

Trovo che solo le persone che non amano Firenze possono desiderare di avere un aeroporto in questa vicinanza! Si sa che l'aereo è un mezzo più inquinante che esista. Per la posizione geografica tutto l'inquinamento dal traffico aereo ricade sulla citta di Firenze, compromettendo la salute degli abitanti e peggiorando il clima, in particolare l'afa d'estate. Dovremo dimenticare i nostri stupendi monumenti storici, perchè in breve saranno corrosi dalle sostanze nocive. Sarà la rovina del futuro nostro, con lo sgomento delle generazioni future sui modi innopportuni della pianificazione urbana. Personalmente sono convinta che la volontà di ampliare l'aeroporto sta solamente nel fatto di poter guadagnare a pochi interessati. Mentre sarebbe stato più intelligente e onesto nei confronti dell'ambiente di spostare completamente l'aeroporto di Firenze a Pisa, creando un servizio treno veloce. Spero tanto che non dovremmo vergognarci davanti ai nostri figli. Cittadina consapevole.

aeroporto firenze

Inviato da Utente anonimo il 02/05/2016 16:43

Vorrei ricordare a tutti che a Firenze esiste un aeroporto, ma con una pista pericolosa e corta, dunque non si tratta di fare un nuovo aeroporto ma solo di cambiare la direzione della pista e allungarla per sicurezza.Se vogliamo continuare a lamentarci sempre i signori del no. Nel Veneto ebbene sapere che ci sono 2 aeroporti distanti 3o km e nessuna polemica

Strumenti personali