Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2014 Inventario Regionale delle Sorgenti di Emissione (I.R.S.E.)

Dove Siamo

 

Inventario Regionale delle Sorgenti di Emissione (I.R.S.E.)

RSS
30/12/2014 11:00

Pubblicato dalla Regione Toscana l'aggiornamento dell'IRSE 2010

È stato recentemente pubblicato dalla Regione Toscana l’aggiornamento al 2010 dell’Inventario delle Sorgenti di Emissione della Regione Toscana (I.R.S.E. 2010).

Al fine di rendere maggiormente fruibili i dati dell’inventario regionale da parte di tutti i soggetti interessati, la Regione ha affidato ad ARPAT copia dell’archivio IRSE fin dall’aggiornamento del 2003.

ARPAT ha il ruolo di gestire le richieste delle informazioni e dei dati di emissione contenuti nell’inventario. A tal fine sul sito dell’Agenzia è stato messo a disposizione il modulo per la richiesta di accesso ai dati dell’inventario.

L'Inventario Regionale delle Sorgenti di Emissioni in atmosfera è una raccolta ordinata dei quantitativi di inquinanti emessi da tutte le sorgenti presenti nel territorio regionale, industriali, civili e naturali. Il database I.R.S.E. contiene, in particolare, informazioni dettagliate sulle fonti di inquinamento, la loro localizzazione, la quantità e la tipologia di inquinanti emessi.

Le sorgenti emissive incluse nell'Inventario sono classificate secondo la nomenclatura standard europea SNAP '97 (Selected Nomenclature for Air Pollution) che, come livello di aggregazione più ampio, le divide in 11 macrosettori.

Le sorgenti di emissione vengono distinte, inoltre, in sorgenti di tipo diffuso, non geograficamente localizzabili, di tipo lineare (es. strade e linee ferroviarie) e di tipo puntuale, geograficamente localizzabili.

Le informazioni contenute all’interno dell’aggiornamento al 2010 dell’inventario sono relative agli anni 1995, 2000, 2003, 2005, 2007 e 2010.

Ogni aggiornamento dell’inventario prevede la revisione delle stime relative a tutti gli anni in esso valutati; le stime contenute nell’ultimo aggiornamento disponibile vanno, perciò, a sostituirsi per ciascun anno a quelle contenute nei database antecedenti.

Come per le due edizioni precedenti, anche per I.R.S.E. 2010 ARPAT ha supportato la Regione Toscana con il proprio bagaglio di conoscenze inerenti la realtà produttiva e ambientale del territorio regionale per la verifica a campione dei dati dell’inventario al fine di ottenere un quadro conoscitivo relativo alle sorgenti di emissione completo ed affidabile.

Tutte le esperienze di verifica effettuate hanno confermato l’utilità del confronto con set di dati misurati e derivanti dalla conoscenza diretta del territorio, nell’ottica di un progressivo approfondimento delle particolarità del territorio e miglioramento dell’accuratezza delle stime dell’inventario.

Si riportano due esempi di informazioni ottenibili dall’inventario delle emissioni 2010: il trend delle emissioni di ossidi di azoto e di Particolato PM10 suddivisi per annualità di inventario e suddivisi per provincia relativamente alle emissioni del 2010.

trend emissioni NOx per attività e provincia

trend emissioni PM10 per attività e provincia

Azioni sul documento
Strumenti personali