Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie Notizie brevi 2012 Dal 1° maggio piatti e bicchieri usa e getta faranno parte della raccolta differenziata

Dove Siamo

 

Dal 1° maggio piatti e bicchieri usa e getta faranno parte della raccolta differenziata

RSS
03/04/2012 07:00

A partire dal primo maggio i piatti e i bicchieri di plastica potranno essere gettati nella raccolta differenziata degli imballaggi in plastica e conferiti quindi al Consorzio Corepla per il successivo avvio a riciclo.

Lo scorso 21 marzo il Comitato di Coordinamento ANCI-CONAI ha deliberato l'estensione della raccolta differenziata a piatti e bicchieri di plastica usa e getta a partire dal 1° maggio 2012 

Questa decisione, per molti, sembra sanare una situazione che rappresentava una contraddizione concettuale (la possibilità di conferire gli imballaggi in plastica escludeva infatti piatti e bicchieri). Al di là dei vantaggi comunicativi (in termini di semplificazione del messaggio) che porterà l'estensione della raccolta a piatti e bicchieri, questa decisione rappresenterà per i Comuni un vantaggio dal punto di vista economico: piatti e bicchieri entreranno a far parte dei materiali per cui verranno pagati i corrispettivi Corepla. 

Era una questione incomprensibile per i cittadini, risultava difficile spiegare perché nella raccolta differenziata degli imballaggi in plastica potessero finire bottiglie, flaconi e non piatti e bicchieri (rimangono escluse le posate). 

Per garantire una raccolta differenziata di qualità i piatti e i bicchieri non dovranno essere sporchi di cibo per non inquinare il resto della raccolta, quindi i piatti e i bicchieri dovranno essere puliti prima di essere gettati nella raccolta differenziata

Fonte: Conai

 

— archiviato sotto: ,
Azioni sul documento

PIATTI E BICCHIERI DI PLASTICA

Inviato da Utente anonimo il 04/04/2012 15:11

Era ed è incomprensibile complicare la differenziazione dei rifiuti, ai cittadini. Ci saranno tutte le ragioni economiche a giustificazione di certe capziosità, ma non si può dire "piatti e bicchieri ora sì - purché puliti - posate no!". Alla fine la gente pensa di essere presa in giro! Garantiamo una differenziazione su tre/quattro tipi di rifiuti principali estesa il più possibile (carta, vetro/plastica, umido), poi ulteriori sottodivisioni sono sempre possibili.

PIATTI E BICCHIERI DI PLASTICA

Inviato da Utente anonimo il 06/04/2012 08:57

Caro Signore il motivo è semplice, le posate forano i sacchetti e possono ferire mani e gambe dell'utente che conferisce il sacco e dell'operatore che lo ritira nella raccolta porta a porta.

Non si tratta di capsiosità e nessuno vuol prendere in giro nessuno.

PIATTI E BICCHIERI DI PLASTICA

Inviato da Utente anonimo il 09/04/2012 10:32

Gentile Signore, mi chiedo da quale materiale sia costituito il suo sacco per l'indifferenziata se non può essere bucato da posate di plastica... per cortesia, questa è una delle assurdità della differenziata che costituiscono una scusa per quanti non hanno voglia di effettuarla.

Riciclo Piatti e bicchieri di Plastica

Inviato da Utente anonimo il 11/04/2012 11:10

Sono a favore del riciclo di piatti e bicchieri, ho so lo una domanda da porre per pura curiosità, perchè dobbiamo sciacquarli se poi verranno nuovamente trattati, non c'è un maggiore spreco di acqua?

Riciclo Piatti e bicchieri di Plastica

Inviato da Utente anonimo il 11/04/2012 16:48

a scuola mia consumiamo quantità enormi di bicchierini marroni per caffé ecc., sia studenti che personale della scuola: è impensabile che li sciacquiamo prima di gettarli poiché l'acqua è solo nei pochi bagni, spesso lontani dal luogo di consumo. Questo di buttarli puliti per noi sarebbe un problema e temo che finirebbero per continuare ad andare nell'indifferenziato

Risposta della redazione

Inviato da carlotta alaura il 13/04/2012 10:07
In linea generale il lavaggio è previsto da un lato per agevolare le successive operazioni di trattamento, dall'altro il formarsi di cattivi odori e l'insorgere di problemi igienico-sanitario.
In caso di dubbio è sempre buona norma contattare la municipalizzata per verificare le prassi in uso. La redazione

Risposta della redazione

Inviato da Utente anonimo il 25/04/2012 11:25

Non basta pulire i maggiori residui di cibo dai piatti senza lavarli? Per esempio buttando gli avanzi nell'umido, ma un bicchiere in cui è stata bevuta solo una bibita non si potrà buttare nella raccolta differenziata così com'è?

rifiuti in plastica

Inviato da Utente anonimo il 01/05/2012 10:10

Ancora più incomprensibile, mi risulta essere il fatto che si possano gettare nella raccolta differenziata della plastica, dei soli oggetti che pagano la tassa: una bacinella od il tubo rotto per innaffiare, o un tubo di polietilene per idraulica, non mi risultano conferibili nella raccolta differenziata. Mi viene il dubbio che non esistano impianti veramente funzionanti idonei al riciclo e recupero delle plastiche.

rifiuti in plastica

Inviato da Utente anonimo il 08/08/2012 13:29

Ho appena letto che bacinelle e tubi di gomma sono oggetti da buttare tra i rifiuti indifferenziati.

bene !

Inviato da Utente anonimo il 09/05/2012 14:02

bene, bravi ! ogni semplificazione è un miglioramento

Strumenti personali