Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

logo twitter logo facebook logo flickr logo youtube logo issuu logo RSS app ARPAT per dispositivi mobili
Sei in: Home Notizie Comunicati stampa 2018 Emissioni delle centrali geotermoelettriche della Toscana

Dove Siamo

 

Emissioni delle centrali geotermoelettriche della Toscana

RSS

Gli impianti di abbattimento delle emissioni (AMIS) ci sono in tutti gli impianti

12/10/2018

In relazione agli articoli apparsi sulla stampa in relazione alla interrogazione di un europarlamentare riguardo alle emissioni in atmosfera delle centrali geotermiche e sull'esistenza degli impianti di abbattimento di tali emissioni (Abbattitore di Mercurio e Idrogeno Solforato - AMIS), si fa presente che ad oggi tutte le centrali geotermoelettriche di ENEL Green Power presenti in Toscana, sono dotate di impianto di AMIS.

Le ultime sei centrali ad essere state dotate di AMIS, a partire dal mese di aprile 2015, sono: quelle di Monteverdi 1 e Monteverdi 2 nel comune di Monteverdi Marittimo; Carboli1 e Carboli2 nel comune di Monterotondo Marittimo; Cornia2 e Selva1 nel comune di Castelnuovo Val di Cecina. Le sei centrali sono state riautorizzate AUA nel settembre 2014 (Monteverdi 1 e 2, Selva1 e Cornia2) e nel gennaio 2015 (Carboli1 e 2).

ARPAT svolge regolari attività ispettive di controllo sulle emissioni delle centrali geotermoelettriche ed i risultati dei controlli alle emissioni sono pubblicati sul sito Web:

Nell'ambito di tali controlli, viene effettuata anche la verifica dell’efficienza degli impianti di abbattimento di mercurio e idrogeno solforato. Fra il 2015 e il settembre 2018 sono state svolte 54 verifiche di efficienza AMIS relative a 27 impianti su 36 totali, con una particolare attenzione agli impianti Bagnore4 Grp1, Bagnore4 Grp2 e Bagnore3.

Di seguito gli esiti delle verifiche per gli anni 2015, 2016 e 2017.

controlli amis 2015

controlli amis 2016

controlli amis 2017

 

— archiviato sotto: , ,
Azioni sul documento
Strumenti personali