Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie ARPATnews 2020 173-20

Dove Siamo

 
ARPAT News - newsletter sulle tematiche ambientali
Giovedì 26 novembre 2020

Nel Dodecanneso la “Smart Green Island”


RSS

Nasce sull’isola greca di Stampalia grazie ad un accordo tra Governo greco ed il Gruppo Volkswagen un progetto integrato di mobilità ad impatto zero

È stato firmato un protocollo d’intesa tra il viceministro degli esteri della Grecia Konstantinos Fragogiannis ed il CEO del Gruppo Volkswagen Herbert Diess per realizzare, sull’isola di Stampalia nel Dodecanneso, nuovi servizi di mobilità, come lo sharing di veicoli o il ride sharing per ridurre e decongestionare il traffico. L’accordo prevede che l’energia necessaria all’utilizzo dei nuovi mezzi provenga principalmente da fonti rinnovabili come solare ed eolica. La durata della convenzione/progetto è stata prevista per un periodo di 6 anni.

Attualmente l’isola che si estende per una superficie di 96,9 km2 ha una popolazione di poco più di 1.300 persone che però cresce a 72.000 presenze nel periodo estivo. Attualmente sull’isola il fabbisogno di energia viene soddisfatto quasi interamente da fonti fossili, il trasporto pubblico è limitato a due autobus che operano solo in una piccola parte dell’isola. Il grosso della mobilità è invece privato e principalmente rappresentata dal noleggio per il turismo.

Obiettivo del progetto è la creazione di un sistema di trasporto completamente nuovo ed all’avanguardia con servizi di mobilità digitali che ricomprendano il ride sharing elettrico capace di intercettare oltre che turismo anche gli abitanti che normalmente usufruiscono durante l’anno del trasporto pubblico locale (TPL).

Il tradizionale business legato al noleggio di veicoli sarà trasformato in un servizio di sharing che offrirà auto elettriche, e-scooter SEAT ed e-bike. Complessivamente circa 1000 veicoli elettrici andranno a sostituire approssimativamente i 1500 a trazione termica. A questa trasformazione saranno ugualmente avviati i veicoli commerciali delle attività locali e dei servizi come la flotta delle amministrazioni, Polizia, ambulanze, e TPL. Il progetto prevede l’installazione in tutta l’sola di 230 punti di ricarica Elli, Società del Gruppo Volkswagen da parte della medesima per garantire un’infrastruttura di ricarica diffusa tra wallbox private e colonnine pubbliche.

mezzi elettriciI governi non possono fare tutto da soli ed i privati non rappresentano una risposta ad ogni domanda, credo fortemente nelle collaborazioni e la convenzione firmata tra lo Stato greco ed il Gruppo Volkwagen rappresenta l’impegno comune per realizzare un progetto ambizioso innovativo e ripetibile afferma il primo ministro greco Kryakos Mitsotakis.

È con il progetto di Stampalia che scopriremo come realizzare, già oggi, quella visione di e-mobility smart per contribuire ad un futuro a zero emissioni, asserisce Diess. Il progetto è parte integrante della strategia “goTOzero” e fungerà da modello di riferimento nel processo di completa decarbinizzazione della mobilità.

L’impegno nella fornitura dei mezzi da parte del Gruppo Volkswagen rientra anche nell’obiettivo di rendere la propria produzione di veicoli ed i processi industriali dell’intera azienda carbon neutral entro il 2050.

Il progetto rivoluzionario ed innovativo punta a traghettare la società e l’utenza ad un successivo e più performante livello di connessione e sostenibilità smart, permettendo all’isola greca di Stampalia di diventare un modello di riferimento, ma scalabile, anche nell’ambito del turismo sostenibile oltre che per la mobilità ad impatto zero.

Testo di Sergio Lavacchini


Organizzazione con sistema di gestione certificato e laboratori accreditati
Maggiori informazioni all'indirizzo www.arpat.toscana.it/qualita




Azioni sul documento
Strumenti personali