Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Sei in: Home Notizie ARPATnews 2019 037-19

Dove Siamo

 
ARPAT News - newsletter sulle tematiche ambientali
Venerdì 12 Aprile 2019

Arezzo: emissioni prodotte dalla Valli Zabban


RSS

Molti i sopralluoghi effettuati da ARPAT, a seguito dei quali la Regione Toscana ha intimato la ditta ad effettuare lavori per ridurre gli impatti dell'emissioni

Sono numerose le segnalazioni trasmesse da parte dei cittadini che lamentano cattivi odori e fumi anomali provenienti dalla Valli Zabban, impresa situata in zona Via Fiorentina ad Arezzo.

Nel tempo, il Dipartimento ARPAT di Arezzo ha effettuato numerosi accertamenti, anche in collaborazione con altri organi di polizia. Gli esiti di tali accertamenti sono stati trasmessi alla Regione Toscana con le relative proposte di prescrizioni ritenute necessarie a contenere gli impatti di tale attività in una zona divenuta ad alta densità abitativa, informandone, al contempo, anche ASL e Comune per l’espressione di eventuali valutazioni di loro competenza.

Sulla base di tali proposte, la Regione ha predisposto un atto di diffida nei confronti della ditta, imponendole di ottemperare alle prescrizioni contenute nella Autorizzazione Unica Ambientale (AUA), di cui la ditta è in possesso, ed a porre in essere, nella gestione dello stabilimento, tutte le necessarie azioni per contenere gli impatti legati alle emissioni odorigene generate dal ciclo produttivo. Inoltre, con lo stesso atto, la Regione Toscana ha provveduto a prescrivere l’aggiornamento dell’Autorizzazione Unica Ambientale per l’adozione delle migliori tecniche disponibili per permettere il superamento delle criticità impiantistiche e gestionali.

Nel marzo del 2018 è stata avviata la Conferenza di Servizi per le determinazioni e le valutazioni della modifica sostanziale dell’AUA concessa alla ditta al fine di adottare quanto prima le azioni di miglioramento per limitare il disagio percepito dalla popolazione residente nelle vicinanze. Conclusa la Conferenza dei servizi, nel luglio del 2018, la Regione Toscana, con Delibera n.14291 del 14.09.2018, ha approvato il progetto presentato dalla ditta, volto a migliorare la situazione attuale con particolare riferimento alle emissioni odorigene, stabilendo, tra l’altro, degli step di attuazione e un tempo finale massimo entro cui tutti gli interventi contenuti nel progetto devono essere conclusi, nello specifico:

  • 1 step entro il 15/01/2019
  • 2 step entro il 15/05/2019

Di recente, la Valli Zabban ha comunicato di avere terminato i lavori, in anticipo rispetto alla data stabilita dalla delibera regionale. Al momento, quindi, dovrà essere verificato se i lavori sono stati realizzati in ottemperanza alle disposizioni regionali e soprattutto dovrà essere valutata l’efficacia delle azioni adottate, pertanto la ditta sarà oggetto di ulteriore attenzione ed approfondimenti da parte del Dipartimento di Arezzo.


Organizzazione con sistema di gestione certificato e laboratori accreditati
Maggiori informazioni all'indirizzo www.arpat.toscana.it/qualita




— archiviato sotto: , , ,
Azioni sul documento
Strumenti personali