Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

3.2 Settore provveditorato

RSS

Finalità
Garantisce ed assicura l’acquisizione di beni e servizi per le tipologie da definirsi in sede di programmazione annuale. Garantisce altresì la gestione del patrimonio mobiliare.
 
Attività principali
  1. Collaborare con il Direttore amministrativo nella predisposizione di linee guida e per la diffusione di istruzioni operative ai settori dell’Agenzia, per le tematiche di competenza;
  2. predisporre il programma annuale delle forniture di beni e servizi, raccordandonsi con le strutture dell’Agenzia;
  3. predisporre gli atti di gara, autonomamente per l'acquisizione di beni e servizi di competenza stabiliti in sede di programmazione e, su proposta e progettazione del settore competente, per la specifica materia oggetto di procedura di acquisto;
  4. espletare le procedure per l’acquisizione di beni e servizi sotto e sopra soglia comunitaria e predisporre tutti i relativi atti, dalla fase di indizione delle procedure di gara sino al contratto, previo espletamento dei controlli di legge;
  5. gestire i contratti di appalto di beni e servizi e controllarne il corretto adempimento con funzioni di direttore dell’esecuzione ai sensi della normativa vigente in materia di appalti, fatti salvi i casi di forniture di interesse delle strutture territoriali o della direzione, per i quali le funzioni di direttore dell’esecuzione” sono attribuite in sede di programmazione annuale, ai responsabili delle stesse, tenuto conto delle specificità tecniche e delle necessità logistiche;
  6. curare la fase di previsione del budget di competenza e provvedere alla gestione della spesa ed al relativo monitoraggio;
  7. gestire i rapporti con gli ESTAV e le centrali di committenza nazionali e regionali ai fini dell’approvvigionamento di beni e servizi;
  8. gestire l’elenco dei fornitori dell’Agenzia;
  9. gestire l’inventario dei beni mobili dell’Agenzia e provvedere alle dismissioni;
  10. gestire la cassa economale;
  11. garantire, in conformità alla normativa vigente, la gestione dei rifiuti prodotti dalle strutture della Direzione, la loro classificazione/caratterizzazione con il supporto del Settore indirizzo tecnico delle attività, la relativa tenuta delle registrazioni inerenti il Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI) e, nelle more della sua entrata vigore, la tenuta dei registri di carico e scarico nonché la sottoscrizione dei formulari d’accompagnamento;
  12. predisporre gli atti di gara ed espletare le procedure per l’acquisizione dei servizi necessari per la raccolta, il trasporto e lo smaltimento dei rifiuti prodotti dalle strutture dell’Agenzia;
  13. garantire il supporto amministrativo al Settore SIRA per l’espletamento delle procedure di acquisizione di beni e servizi di relativa competenza.
 
Sede
Il Settore ha sede a Firenze, presso la Direzione.
 
Contenuti correlati
Azioni sul documento
Strumenti personali